Bruciare medicine in Ucraina: un passo nel Medioevo

839

Recentemente, i social network sono stati pieni di recensioni di video divertenti in cui i giovani prendono con forza medicinali dalle farmacie e li bruciano per strada. Alle gioiose esclamazioni e urla, il giovane dichiara al pubblico la lotta contro i narcotici. La combustione di medicinali in Ucraina è molto diffusa. Il motivo sono centinaia di tossicodipendenti nelle città che trasformano droghe farmaceutiche legali in sostanze stupefacenti.

Bruciare medicine in Ucraina: un passo nel Medioevo

Naturalmente, la società sta suonando l'allarme. La tossicodipendenza ha spazzato città e aree: il rischio di contrarre l'HIV da un cittadino ucraino è troppo alto. Decine di organizzazioni sembrano combattere l'abuso di droghe. Affari chiari - bloccare l'ossigeno a farmaci a prezzi accessibili - una prerogativa. Ma qualcosa non va qui!

Bruciare medicine in Ucraina: un passo nel Medioevo

I farmaci contenenti sostanze stupefacenti non vengono venduti in farmacia per caso. Inizialmente i farmaci hanno lo scopo di curare le malattie e non di eliminare la disgregazione dei tossicodipendenti. Quasi tutti i farmaci per ridurre i sintomi di allergia contengono sostanze narcotiche. La stessa difenidramina è un antistaminico che elimina l'edema nell'orticaria. L'assenza di difenidramina a portata di mano porterà alla morte con una probabilità del 99%.

Bruciare medicine in Ucraina: un passo nel Medioevo

Si scopre che le persone che bruciano farmaci da farmacia mirano al genocidio degli ucraini? Sembra difficile, ma quali sono le probabilità che una persona allergica sopravviva se non ci sono farmaci necessari in farmacia? E le possibilità sono ridotte al minimo. Avrai bisogno di una prescrizione per acquistare un farmaco proibito che contiene droghe. Solo il medico consegnerà il prezioso documento con il sigillo sulla base di esami e analisi del sangue. Qualsiasi ricerca richiederà 2-3 giorni, e questa è la morte per una persona allergica.

La conclusione qui è ovvia, la combustione dei medicinali in Ucraina è un passo chiaramente pianificato dall'esterno. Le persone che hanno lanciato un simile evento sono rivolte contro i cittadini ucraini. Questo è un genocidio mirato. La tossicodipendenza può essere combattuta in altri modi. Prendi l'esempio degli Stati Uniti, dove esiste una legge e una responsabilità penale per l'uso di droghe. Perché le autorità ucraine non adottano l'esperienza di un paese sviluppato?

Bruciare medicine in Ucraina: un passo nel Medioevo

E cosa fare? E devi spiegare ad amici, parenti, parenti che i preparati farmaceutici contenenti sostanze stupefacenti sono la vita di qualcuno. Questa è un'operazione senza dolore. Questa è la riabilitazione dopo un infortunio. Questo è un trattamento allergico. Questo è un modo per sopravvivere dopo essere stato morso da un insetto velenoso. La tossicodipendenza deve essere combattuta in un modo diverso che non influisce sulla vita dei cittadini del proprio paese.

Leggi anche
Commenti
Translate »